NOCTURNE
"Quando dici molte parole, non sempre significano qualcosa, o forse non significano nulla comunque, e noi pensiamo solo che vogliano dire qualcosa". -Delirio-
:: By the pricking of my thumbs, Something wicked this way comes... :: :: HoMe Luna-link alla mia homepage | *Qualcosa da dichiarare?*|

" Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio
e io vivo nel terrore di non essere frainteso." (Oscar Wilde)

QUELO

"Le c0se n0n SeRve chE SiaNo aCcaDutE pEr eSsere vEre.
I RaCconti e i SognI son0 le vErità omBrA che durEraNno quanDo i seMplIci fAtTi sAraNno p0lVere e cEneri, e DimentIcati."
(Sogno, in Terre del Sogno)


Questo è un blog decappizzato
*A me MI piace*:
Il rosso intenso, gli orsi, cucinare, la corte Unseelie, la cancelleria, il verso dei corvi alla mattina, ma pensandoci bene i Corvi in tutto, la radio, cantare, le Storie, la neve fitta fitta, il sushi, la pioggia sugli abbaini, Guglielmo Scuotilancia, il vento di febbraio, Tori Amos, i dolci di carnevale, Il parco Talon, il caffè lungo filtrato, l'Irlanda, Baudelaire, Goldrake, fotoscioppp, i glitter, il ciclo Arturiano, Lush, la lingua Giapponese, Laurell K. Hamilton, giocare di ruolo, i fumetti, scrivere, lo swing, nuotare nei fiumi, i treni, Hogwarts, il Kyr Royal, gli appennini, ancora 5 minuti, Star Trek, tirar mattina, le candele che odorano di candela, creare cose, Spike, i maron glacés, il profumo all'anice stellato, la marmellata di rose, accendere il fuoco...





*A me invece non MI piace*:
La televisione al mattino, I carciofi, il lunedì, la Fallaci, l'emicrania, Fabio e Fiamma, le brioches scadenti, i realisti sempre e comunque, l'aceto, quelli che'giappione, cina, è uguale...', essere presa in giro, la dieta, svegliarsi presto, i telefoni, chi parla al cinema, il limone sul salato, i criticoni, la banalizzazione, il mal di piedi, la neve quando si sporca, i reality sciò, il gelato fatto con "le polverine", guidare in montagna, l'acqua gassata, Bush, la grappa, il traffico, le trasmissioni sportive, l'insonnia, i bagni alla turca, le vespe, i giornali economici, l'odore di sigaretta la mattina, Celentano, i vigili urbani, il naso chiuso, le mezze stagioni, Fabio e Fiamma, le mode lessicali...




[::.. Post on the Spot ..::]
:: Takling about Tolkien
:: Quesiti di Astronomia
:: Analizzando l'ammmore
:: The Iron Pagoda
[::.. Altre storie ..::]
:: La mia HOMEPAGE
:: Storie di Felsina
:: Tanachvil Flickr
:: DevianTANart
:: MySpace
:: Studio Dronio
:: Bascanos
:: Faeryboy
:: Bottomfioc
:: L.K.Hamilton
:: Valerio Evangelisti
:: Neil Gaiman
:: Neil Gaiman 2
:: AMERICAN GODS
:: JK Rowling
:: Bardolatry
:: The Kevin Bacon Game!
:: Hyper Trek
:: TrekPortal
:: Sexylosers
:: FURIAE
:: PotterPuppetPals!
:: Harry Potter Forum
:: TechnoratiProfile
:: Wikiquote

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
No1984
Blog Aggregator 3.0 - The Filter
My Amazon.com Wish List

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***

[::..PersoneNellaRete..::]
:: Notturno Felsineo-1
:: A laMesa y a laCama
:: Il cielo sopra Merlino
:: Masayume
:: MondoSecco
:: Vuoleunapellesplendida
:: MazingaAvanti!
:: Byron
:: Risveglio Antropomorto
:: Altromail
:: ZombieGlam
:: Eriadan
:: Monkeyling
:: Dialoghi allucinanti...
:: Brokenmirror
:: SeChAt
:: TLUC
:: HeartShapedKitekat
:: La Locanda
:: Fulmini nell'oscurità
:: Macchianera
:: Macchissenefrega
:: Il cammino del lupo
:: Ctr-alt-canc
:: Citirrì
:: Sestaluna
:: Il blog di Neil Gaiman
:: Giusec&Frienz

[::...Scrivo anche su...::]

Dei o Demoni


*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
::Hai voglia di parlare?::

Chat
Eowyn di provincia cerca Faramir, anche non numenoreano.
Astenersi perditempo e promessi sposi di principesse elfiche in cerca di emozioni.


*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
Licenza Creative Commons
Quest' opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Blogger Bolognesi Uniamoci! ;)
[::..Quel che e' stato..::]
ottobre 2002 novembre 2002 dicembre 2002 gennaio 2003 febbraio 2003 marzo 2003 aprile 2003 maggio 2003 giugno 2003 luglio 2003 agosto 2003 settembre 2003 ottobre 2003 novembre 2003 dicembre 2003 gennaio 2004 febbraio 2004 marzo 2004 aprile 2004 maggio 2004 giugno 2004 luglio 2004 agosto 2004 settembre 2004 ottobre 2004 novembre 2004 dicembre 2004 gennaio 2005 febbraio 2005 marzo 2005 aprile 2005 maggio 2005 giugno 2005 luglio 2005 agosto 2005 settembre 2005 ottobre 2005 novembre 2005 dicembre 2005 gennaio 2006 febbraio 2006 marzo 2006 aprile 2006 maggio 2006 giugno 2006 luglio 2006 settembre 2006 ottobre 2006 novembre 2006 dicembre 2006 gennaio 2007 febbraio 2007 marzo 2007 aprile 2007 maggio 2007 giugno 2007 luglio 2007 agosto 2007 settembre 2007 ottobre 2007 novembre 2007 dicembre 2007 febbraio 2008 marzo 2008 aprile 2008 maggio 2008 giugno 2008 luglio 2008 settembre 2008 ottobre 2008 novembre 2008 dicembre 2008 gennaio 2009 febbraio 2009 marzo 2009 aprile 2009 maggio 2009 luglio 2009 febbraio 2010 aprile 2010 maggio 2010 agosto 2010 settembre 2010 ottobre 2010 novembre 2010 marzo 2011 agosto 2011
** ** *°* ** **

“Quando il fato t’è contrario e mancato ti è il successo... Smetti di far castelli in aria e va a piangere sul...”

CURRENT MOON
moon phases
** ** *°* ** **


::domenica, gennaio 04, 2004 ::

Nulla Eterno mi chiedi che ho fatto a capodanno?
Bene...
Che hai fatto Tanà a capodanno?
Riassumiamo pure.
Ho passato il pomeriggio fuori con mia soirella per esorcizzare una crisi che stava arrivando.
Sono tornata a casa verso le sei e la crisi mi aspettava. mi ha anche fatto notare che sono estremamente scortese a far aspettare le mie nevrosi.
Mia sorella mi ha ripescata dal baratro verso la prima serata, in tempo per vestirmi e spedirmi a Imola a festeggiare il capodanno...Huuuuu!
Prima ora di festa molto carina.
Seconda ora di festa letargica.
Alla terza circa comincio a sentirmi fuori posto, triste, e soprattutto tutta un'infilata delle mie malinconie e paranoie cominciano a darsi il cambio per tormentarmi a turno.
Guardo gli altri che parlano con le rispettive morose e mi abbatto.
Il resto della gente è già ubriaca e si fa bellamente i cazzi suoi.
Provo di chiacchierare con qualcuno, infilarmi in qualche conversazione.
non ci riesco.
Arriva mezzanotte.
Loro si fanno la doccia con una quantità assurda di spumante, io mi sposto per evitare di fare altrettanto.
Mi faccio gli auguri.
Coppie si fanno auguri e scambiano bacetti.
Io decido che è meglio sedersi.
Per ricevere i primi auguri dell'anno da un uomo, come da tradizione, telefono a mio padre.
Passo le successive due ore a conversare con una bottiglia di Berlucchi mentre intorno a me si formano capannelli, le coppiette si spalleggiano nell'ubriacatura, qualcuno collassa a intervalli irregolari e io comincio a chiedermi che cazzo ci sia da festeggiare in un altro anno del genere. Decido che l'unica cosa da festeggiare è che anche questo è passato e che sono sopravvissuta.
Telefono alla Dile: sta tornando a casa e ha avuto una bella serata di merda a giudicare dalla voce.
Mi rendo conto che non parlo con nessuno e me ne sto da sola da più di un'ora.
Decido che questo posso benissimo anche farmelo da sola a casa mia e, afferrati cappotto e giacca, saluto, infilo la porta e prendo la macchina.
Ci metto un secolo a tornare a casa. La radio nel frattempo trasmette canzoni una più bastarda dell'altra e io comincio finalmente a piangere come una fontana.
Mi fermo a bordi via Emilia e mi concedo un buon quarto d'ora di crisi.
Riparto con slancio e ottimismo verso Bologna, arrivo vicino a casa, imbocco la stradina del cortile di casa mia e un coglione biondo, fighetto e con una faccia da culo storia, arriva contromano ai settanta come minimo da questa strada. Che naturalmente è un senso unico, non illuminato, largo uno sputo. Sfioriamo il forntale per un pelo e solo perché ho un attimo di brutta sensazione mentre giro per imboccare la strada e decido, chissà come o perché, di farlo molto molto piano. Premonizione? Fatto sta che questo sbuca fuori, io sterzo di brutto, mi giro di 180 gradi, lui passa, tranquillo, nemmeno mi guarda in faccia... Scendo.
Mollo la macchina in mezzo alla strada e scendo, urlandogli dietro cose irripetibili.
Questo non mi caga, da gas e poco ci manca che mi emtta sotto.
Rimango lì come un'imbecille, in piedi contro la mia macchina, alle due e cinquanta del 1.1.2004, che lampeggia sull'orologio digitale della farmacia di fronte.
Torno in casa. Mamma-Papà-Sorella. Svegli a guardare TV. Anche mia sorella non ha avuto una gran serata. Se no non sarebbe qui. Però è bellissima vestita così.
Ci raccontiamo le reciproche serate. Io racconto poco, ci rido sopra molto. Mangio un mandarino e fumo una sigaretta. Mi sta salendo il mal di testa da pianto.
Saluto e vado a dormire.
Il giorno dopo non sono riuscita a muovermi dal letto fino a sera per l' emicrania, la nausea(causta dall'emicrania) e vari altri acciacchi, ma secondari.


Fine resoconto dell'ultimo dell'anno.
Buoni propositi per l'anno nuovo...
Essere molto più egoista, cinica e stronza.
Essere meno istintiva.
Trovarmi qualcuno. Anche per un giorno solo, ma almeno uno.
Non essere sola.
Tornare in palestra.
Trovare un sacco di lavori.
Non suicidarmi.
Al massimo sfogarmi riempendo di botte il prossimo.
Se le botte non funzionano ricordarsi che infilare spilloni in bamboline di cera è un passatempo rilassante e produttivo! ;)))
Ricominciare da capo. Un'altra volta. Come al solito.
Fottermene. Di tutto e tutti. Sono solo cazzi loro. non sono problemi miei. Ho imparato bene?
Mah...Non sono mai stata brava a fare questi elenchi.
Vorrei che ci fosse la neve. La neve è un balsamo ghiacciato per il dolore invisibile.




:: Tanachvil alle 12:15 ::pErMaLiNk::
:: Abbiamo vinto 0 Commenti: Usate questo d'ora in poi!!! ::


Questo link resterà qui per un po', per farvi leggere i vecchi commenti, ma d'ora in avanti usate il nuovo link là sopra, grazie!

'^°-.,_,.-°^'^°-.,_ :: :: Double, double, toil and trouble, fire burn and cauldron bubble...:: :: _,.-°^'^°-.,_,.-°^'


This page is powered by 
Blogger. Isn't yours?