NOCTURNE
"Quando dici molte parole, non sempre significano qualcosa, o forse non significano nulla comunque, e noi pensiamo solo che vogliano dire qualcosa". -Delirio-
:: By the pricking of my thumbs, Something wicked this way comes... :: :: HoMe Luna-link alla mia homepage | *Qualcosa da dichiarare?*|

" Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio
e io vivo nel terrore di non essere frainteso." (Oscar Wilde)

QUELO

"Le c0se n0n SeRve chE SiaNo aCcaDutE pEr eSsere vEre.
I RaCconti e i SognI son0 le vErità omBrA che durEraNno quanDo i seMplIci fAtTi sAraNno p0lVere e cEneri, e DimentIcati."
(Sogno, in Terre del Sogno)


Questo è un blog decappizzato
*A me MI piace*:
Il rosso intenso, gli orsi, cucinare, la corte Unseelie, la cancelleria, il verso dei corvi alla mattina, ma pensandoci bene i Corvi in tutto, la radio, cantare, le Storie, la neve fitta fitta, il sushi, la pioggia sugli abbaini, Guglielmo Scuotilancia, il vento di febbraio, Tori Amos, i dolci di carnevale, Il parco Talon, il caffè lungo filtrato, l'Irlanda, Baudelaire, Goldrake, fotoscioppp, i glitter, il ciclo Arturiano, Lush, la lingua Giapponese, Laurell K. Hamilton, giocare di ruolo, i fumetti, scrivere, lo swing, nuotare nei fiumi, i treni, Hogwarts, il Kyr Royal, gli appennini, ancora 5 minuti, Star Trek, tirar mattina, le candele che odorano di candela, creare cose, Spike, i maron glacés, il profumo all'anice stellato, la marmellata di rose, accendere il fuoco...





*A me invece non MI piace*:
La televisione al mattino, I carciofi, il lunedì, la Fallaci, l'emicrania, Fabio e Fiamma, le brioches scadenti, i realisti sempre e comunque, l'aceto, quelli che'giappione, cina, è uguale...', essere presa in giro, la dieta, svegliarsi presto, i telefoni, chi parla al cinema, il limone sul salato, i criticoni, la banalizzazione, il mal di piedi, la neve quando si sporca, i reality sciò, il gelato fatto con "le polverine", guidare in montagna, l'acqua gassata, Bush, la grappa, il traffico, le trasmissioni sportive, l'insonnia, i bagni alla turca, le vespe, i giornali economici, l'odore di sigaretta la mattina, Celentano, i vigili urbani, il naso chiuso, le mezze stagioni, Fabio e Fiamma, le mode lessicali...




[::.. Post on the Spot ..::]
:: Takling about Tolkien
:: Quesiti di Astronomia
:: Analizzando l'ammmore
:: The Iron Pagoda
[::.. Altre storie ..::]
:: La mia HOMEPAGE
:: Storie di Felsina
:: Tanachvil Flickr
:: DevianTANart
:: MySpace
:: Studio Dronio
:: Bascanos
:: Faeryboy
:: Bottomfioc
:: L.K.Hamilton
:: Valerio Evangelisti
:: Neil Gaiman
:: Neil Gaiman 2
:: AMERICAN GODS
:: JK Rowling
:: Bardolatry
:: The Kevin Bacon Game!
:: Hyper Trek
:: TrekPortal
:: Sexylosers
:: FURIAE
:: PotterPuppetPals!
:: Harry Potter Forum
:: TechnoratiProfile
:: Wikiquote

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
No1984
Blog Aggregator 3.0 - The Filter
My Amazon.com Wish List

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***

[::..PersoneNellaRete..::]
:: Notturno Felsineo-1
:: A laMesa y a laCama
:: Il cielo sopra Merlino
:: Masayume
:: MondoSecco
:: Vuoleunapellesplendida
:: MazingaAvanti!
:: Byron
:: Risveglio Antropomorto
:: Altromail
:: ZombieGlam
:: Eriadan
:: Monkeyling
:: Dialoghi allucinanti...
:: Brokenmirror
:: SeChAt
:: TLUC
:: HeartShapedKitekat
:: La Locanda
:: Fulmini nell'oscurità
:: Macchianera
:: Macchissenefrega
:: Il cammino del lupo
:: Ctr-alt-canc
:: Citirrì
:: Sestaluna
:: Il blog di Neil Gaiman
:: Giusec&Frienz

[::...Scrivo anche su...::]

Dei o Demoni


*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
::Hai voglia di parlare?::

Chat
Eowyn di provincia cerca Faramir, anche non numenoreano.
Astenersi perditempo e promessi sposi di principesse elfiche in cerca di emozioni.


*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
Licenza Creative Commons
Quest' opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Blogger Bolognesi Uniamoci! ;)
[::..Quel che e' stato..::]
ottobre 2002 novembre 2002 dicembre 2002 gennaio 2003 febbraio 2003 marzo 2003 aprile 2003 maggio 2003 giugno 2003 luglio 2003 agosto 2003 settembre 2003 ottobre 2003 novembre 2003 dicembre 2003 gennaio 2004 febbraio 2004 marzo 2004 aprile 2004 maggio 2004 giugno 2004 luglio 2004 agosto 2004 settembre 2004 ottobre 2004 novembre 2004 dicembre 2004 gennaio 2005 febbraio 2005 marzo 2005 aprile 2005 maggio 2005 giugno 2005 luglio 2005 agosto 2005 settembre 2005 ottobre 2005 novembre 2005 dicembre 2005 gennaio 2006 febbraio 2006 marzo 2006 aprile 2006 maggio 2006 giugno 2006 luglio 2006 settembre 2006 ottobre 2006 novembre 2006 dicembre 2006 gennaio 2007 febbraio 2007 marzo 2007 aprile 2007 maggio 2007 giugno 2007 luglio 2007 agosto 2007 settembre 2007 ottobre 2007 novembre 2007 dicembre 2007 febbraio 2008 marzo 2008 aprile 2008 maggio 2008 giugno 2008 luglio 2008 settembre 2008 ottobre 2008 novembre 2008 dicembre 2008 gennaio 2009 febbraio 2009 marzo 2009 aprile 2009 maggio 2009 luglio 2009 febbraio 2010 aprile 2010 maggio 2010 agosto 2010 settembre 2010 ottobre 2010 novembre 2010 marzo 2011 agosto 2011
** ** *°* ** **

“Quando il fato t’è contrario e mancato ti è il successo... Smetti di far castelli in aria e va a piangere sul...”

CURRENT MOON
moon phases
** ** *°* ** **


::venerdì, giugno 25, 2004 ::

'Giorno...
Io non sono mica Jizoo. Io le maiuscole le metto. Ecco.
Son poi bravina.
Ho sonno.
Ieri sera alla fine eravamo tre stoici et loschi figuri a casa mia, con un po di dolciume comprato da mia madre come regalo alla sottoscritta e in quantità per almeno cinque sei persone. Ne resterà soltanto uno! Il vino che porta Jizoo ha sempre la capacità di ubriacarmi in meno di zero.
E infatti pure ieri.
¿Meglio così, no?
Ubriaca e persa in vari pensieri miei ho traghettato la Dile e myself, a mo' di autoCaronte, verso Imolandia (Dile © ) e verso il parco. Rendez vous col Jizoo, incrocio col Peo. Salita della discesa (ah! beltade del contrasto!),svacco su prato.
Energia generale pari a un garelli in riserva da tre giorni...
L'erba è umida. Io ho acquisito tutta questa umidità. Mi manca una persona in particolare e mi scoccia non poterci fare nulla.
Ho bisogno di una festa...
Una festa seria.
BirdMad mi racconta sempre che tutti gli anni verso la prima metà di giugno c'è questa festa che un amico suo organizza che è diventata un appuntamente fisso per un casino di gente che, tutti gli anni, si ritrova per una notte e la passa lì, e tutti gli anni si rifà e sembra un po' come il segnale per dare inizio all'estate.
Ecco... Mi ci vorrebbe qualcosa del genere credo. Ci ho provato per un po'...In fondo compio gli anni quasi in luglio, se non è inizio estate questo! Non ha mai funzionato granché. Non mi è mai riuscito di organizzare feste, probabilmente perché non conosco abbastanza gente e a dire il vero, se ci penso bene, di tanto in tanto il mio 'parco amicizie' subisce un formattone generale che ciao...
E' una cosa che non decido e credo non decida nemmeno qualcuno in particolare, ma è sempre successo. Ad un certo punto succede qualcosa oppure le cose si deteriorano da sole. Fatto sta che tutte le persone che frequento scompaiono, oppure ci si allontana bruscamente, oppure trasmigrano in gruppo, oppure sono solo io che progressivamente e più o meno velocemente mi trovo ad un certo punto sempre più estranea, fino a rendermi conto che sono rimasta per i fatti miei.
E così l'effetto è quello di un formattone generale... Alla fine ci sono pochissime persone che frequento che conosco da più di 5 anni. Massimo sei(anni non persone).
Dei miei compagni del liceo o di scuole precedenti non frequento più nessuno. Molti di loro potrebbero essere diventati alieni, padroni di mondo, miei vicini di casa, che non lo saprei. Non so nemmeno se mi ricordo come si chiamavano tutti.
Gli amici di infanzia non erano poi molti e la mia conoscenza dei loro movimenti è idem come sopra: NP, non pervenuta.
Gli amici dei 15 anni so dove sono. Almeno lo so di un po' di loro, tra cui il mio ex ragazzo, ma questo non cambia. Ad un certo punto il gruppo ha cominciato ad essere diverso e io non ero più compatibile. C'ho provato per un po' poi ho lasciato stare. Si chiama autostima.
E funziona così ogni tot, come a cicli, il che rende tutto precario, un po' triste, strano... Nessuna delle persone che mi conoscono ha un'immagine di com'ero da piccola,per dirne una.
Mi fa effetto davanti a gente che si conosce da quando era alle elementari, alle medie, al liceo...Che si conosce perché si conoscevano i genitori, che è parente, magari alla lontana, ma esce insieme e fa casino come a me non è mai capitato con nessuno dei miei parenti.
Per me conoscere qualcuno da cinque o sei anni è un'eternità. Logico relativismo dovuto all'abitudine. Per altri è una tempo appena sufficente per capire se sei o meno vagamente accettabile.
Andando avanti così credo che dovrò fare l'abitudine a periodici defrag, invece che formattoni, per mettere in ordine tutto quello che mi passa sotto agli occhi e per cercare di capirci qualcosa.
Mettere insieme i pezzi...
Ieri, non so perhcé, mi è venuto da pensare che mia sorella, l'estate della maturità, andò in vacanza in Grecia con cinque sue amiche e altre tre tipe conosciute da poco... Quando vedo le foto mi rendo conto che mi sarebbe piaciuto un casino. Ma i miei 'amici' allora erano o scomparsi da un po' o troppo pochi per fare uno straccio di gruppo di vacanza e mia madre, ad ogni modo, non si sarebbe mai fidata a lasciarmi andare... La megavacanza con il gruppo di amici è un cosa che mi sarebbe sempre piaciuta, ma ormai direi che è tardi per ste cose. Quando c'era l'occasione per qualcosa del genere, io non potevo andarci, che ero piccola, quindicenne e passavo le vacanze coi miei... E quando ho avuto, secondo famiglia, l'età per poterlo fare, non c'era nessuno con cui farlo e intanto gli 'amici' erano scomparsi, chi si era accasato, chi era morto, chi semplicemtne aveva trasferito quel che restava del gruppo su altri pianeti praticamente, lontano, molto lontano da me.
Merda, è abbastanza ridicolo rendersi conto che a 25 anni sia qui a desiderare cose che la gente normale fa a 15. Ma tant'è...
Ieri sera non ho nemmeno raccolto le spighe. E' il primo anno che non lo faccio.C'è sempre una prima volta (quasi per tutto). Avevo solo bisogno di tornarmene a casa e spegnermi.Blip! Però mi sento come se mi fossi tradita. Tutti gli anni mi dico che farò tutte le cose che vorrei fare in questa cazzo di notte particolare, ma poi finisco per adattarmi a quelle possibili e in genere mi rimanevano solo le spighe, che non è molto, ma è già qualcosa. Quest'anno ho raccolto solamente l'acqua lustrale.
C'è stata una scosa di terremoto che ho sentito solo io...
Ma non sto vaneggiando, giuro.
Per quello che state pensando un fanculo gratis alla cassa tre...
Sento una specie di campo-di-antimateria più o meno al centro del petto o forse un po' più in basso, tra il cuore e lo stomaco.
Non sono proprio del milgiore umore possibile.
Vorrei cose veramente molto semplici dalla vita, il più delle volte. Il problema è che sembrano proprio quelle che la stronzetta non è disposta a dare nemmeno sotto tortura.
Qualcuno una volta mi ha detto che non capiva perché la vivessi così male. Sono io che ho capito parecchio da sta frase, cazzo...
Mi pare d'essere la merdosissima aprticella di sodio...
Heeeeeeeeeeeeiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii....C'è nesssuuuuuunoooooooo....?
^_____^
Era un secolo che io e Ms D. non ci davamo ai nostri coretti polifonici su musica e testo dei Timoria. E, sì, Ritmo e Dolore è una gran canzone, e lo è LaNave, Atti Osceni, La cura giusta, Boccadoro, Cerco di te, Senza far rumore, Sacrificio, Freedom, Il Guerrriero e le altre... E mi vengono da fare sempre le voci di Illorca.Managg...


:: Tanachvil alle 11:31 ::pErMaLiNk::
:: Abbiamo vinto 0 Commenti: Usate questo d'ora in poi!!! ::


Questo link resterà qui per un po', per farvi leggere i vecchi commenti, ma d'ora in avanti usate il nuovo link là sopra, grazie!

'^°-.,_,.-°^'^°-.,_ :: :: Double, double, toil and trouble, fire burn and cauldron bubble...:: :: _,.-°^'^°-.,_,.-°^'


This page is powered by 
Blogger. Isn't yours?