NOCTURNE
"Quando dici molte parole, non sempre significano qualcosa, o forse non significano nulla comunque, e noi pensiamo solo che vogliano dire qualcosa". -Delirio-
:: By the pricking of my thumbs, Something wicked this way comes... :: :: HoMe Luna-link alla mia homepage | *Qualcosa da dichiarare?*|

" Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio
e io vivo nel terrore di non essere frainteso." (Oscar Wilde)

QUELO

"Le c0se n0n SeRve chE SiaNo aCcaDutE pEr eSsere vEre.
I RaCconti e i SognI son0 le vErità omBrA che durEraNno quanDo i seMplIci fAtTi sAraNno p0lVere e cEneri, e DimentIcati."
(Sogno, in Terre del Sogno)


Questo è un blog decappizzato
*A me MI piace*:
Il rosso intenso, gli orsi, cucinare, la corte Unseelie, la cancelleria, il verso dei corvi alla mattina, ma pensandoci bene i Corvi in tutto, la radio, cantare, le Storie, la neve fitta fitta, il sushi, la pioggia sugli abbaini, Guglielmo Scuotilancia, il vento di febbraio, Tori Amos, i dolci di carnevale, Il parco Talon, il caffè lungo filtrato, l'Irlanda, Baudelaire, Goldrake, fotoscioppp, i glitter, il ciclo Arturiano, Lush, la lingua Giapponese, Laurell K. Hamilton, giocare di ruolo, i fumetti, scrivere, lo swing, nuotare nei fiumi, i treni, Hogwarts, il Kyr Royal, gli appennini, ancora 5 minuti, Star Trek, tirar mattina, le candele che odorano di candela, creare cose, Spike, i maron glacés, il profumo all'anice stellato, la marmellata di rose, accendere il fuoco...





*A me invece non MI piace*:
La televisione al mattino, I carciofi, il lunedì, la Fallaci, l'emicrania, Fabio e Fiamma, le brioches scadenti, i realisti sempre e comunque, l'aceto, quelli che'giappione, cina, è uguale...', essere presa in giro, la dieta, svegliarsi presto, i telefoni, chi parla al cinema, il limone sul salato, i criticoni, la banalizzazione, il mal di piedi, la neve quando si sporca, i reality sciò, il gelato fatto con "le polverine", guidare in montagna, l'acqua gassata, Bush, la grappa, il traffico, le trasmissioni sportive, l'insonnia, i bagni alla turca, le vespe, i giornali economici, l'odore di sigaretta la mattina, Celentano, i vigili urbani, il naso chiuso, le mezze stagioni, Fabio e Fiamma, le mode lessicali...




[::.. Post on the Spot ..::]
:: Takling about Tolkien
:: Quesiti di Astronomia
:: Analizzando l'ammmore
:: The Iron Pagoda
[::.. Altre storie ..::]
:: La mia HOMEPAGE
:: Storie di Felsina
:: Tanachvil Flickr
:: DevianTANart
:: MySpace
:: Studio Dronio
:: Bascanos
:: Faeryboy
:: Bottomfioc
:: L.K.Hamilton
:: Valerio Evangelisti
:: Neil Gaiman
:: Neil Gaiman 2
:: AMERICAN GODS
:: JK Rowling
:: Bardolatry
:: The Kevin Bacon Game!
:: Hyper Trek
:: TrekPortal
:: Sexylosers
:: FURIAE
:: PotterPuppetPals!
:: Harry Potter Forum
:: TechnoratiProfile
:: Wikiquote

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
No1984
Blog Aggregator 3.0 - The Filter
My Amazon.com Wish List

*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***

[::..PersoneNellaRete..::]
:: Notturno Felsineo-1
:: A laMesa y a laCama
:: Il cielo sopra Merlino
:: Masayume
:: MondoSecco
:: Vuoleunapellesplendida
:: MazingaAvanti!
:: Byron
:: Risveglio Antropomorto
:: Altromail
:: ZombieGlam
:: Eriadan
:: Monkeyling
:: Dialoghi allucinanti...
:: Brokenmirror
:: SeChAt
:: TLUC
:: HeartShapedKitekat
:: La Locanda
:: Fulmini nell'oscurità
:: Macchianera
:: Macchissenefrega
:: Il cammino del lupo
:: Ctr-alt-canc
:: Citirrì
:: Sestaluna
:: Il blog di Neil Gaiman
:: Giusec&Frienz

[::...Scrivo anche su...::]

Dei o Demoni


*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
::Hai voglia di parlare?::

Chat
Eowyn di provincia cerca Faramir, anche non numenoreano.
Astenersi perditempo e promessi sposi di principesse elfiche in cerca di emozioni.


*** *** *** *** *** *** *** *** *** *** *** ***
Licenza Creative Commons
Quest' opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Blogger Bolognesi Uniamoci! ;)
[::..Quel che e' stato..::]
ottobre 2002 novembre 2002 dicembre 2002 gennaio 2003 febbraio 2003 marzo 2003 aprile 2003 maggio 2003 giugno 2003 luglio 2003 agosto 2003 settembre 2003 ottobre 2003 novembre 2003 dicembre 2003 gennaio 2004 febbraio 2004 marzo 2004 aprile 2004 maggio 2004 giugno 2004 luglio 2004 agosto 2004 settembre 2004 ottobre 2004 novembre 2004 dicembre 2004 gennaio 2005 febbraio 2005 marzo 2005 aprile 2005 maggio 2005 giugno 2005 luglio 2005 agosto 2005 settembre 2005 ottobre 2005 novembre 2005 dicembre 2005 gennaio 2006 febbraio 2006 marzo 2006 aprile 2006 maggio 2006 giugno 2006 luglio 2006 settembre 2006 ottobre 2006 novembre 2006 dicembre 2006 gennaio 2007 febbraio 2007 marzo 2007 aprile 2007 maggio 2007 giugno 2007 luglio 2007 agosto 2007 settembre 2007 ottobre 2007 novembre 2007 dicembre 2007 febbraio 2008 marzo 2008 aprile 2008 maggio 2008 giugno 2008 luglio 2008 settembre 2008 ottobre 2008 novembre 2008 dicembre 2008 gennaio 2009 febbraio 2009 marzo 2009 aprile 2009 maggio 2009 luglio 2009 febbraio 2010 aprile 2010 maggio 2010 agosto 2010 settembre 2010 ottobre 2010 novembre 2010 marzo 2011 agosto 2011
** ** *°* ** **

“Quando il fato t’è contrario e mancato ti è il successo... Smetti di far castelli in aria e va a piangere sul...”

CURRENT MOON
moon phases
** ** *°* ** **


::giovedì, aprile 20, 2006 ::

Piange il telefono




Mi lancerò in un post di pubblico servizio, il cui messaggio è: se state pensando di fare un contratto con quei pezzi di merda di Infostrada-Wind-Enel andate a farvi un giro e fatevela passare, che è meglio.
Succede che, come la maggior parte delle persone che usano internet assiduamente e non solamente per scaricare la posta, prima o poi anche io senta il desiderio di una linea passabilmente veloce per non dover passare le ore a guardare uno schermo che si compone con la rapidità di un mandala di sabbia...

Succede, però, che la cosa non dipenda da me e che la linea telefonica e tutto quanto vi gira intorno siano cosa di competenza dei miei genitori, che ne pagano le spese e quindi ne detengono ogni potestà.
Mi rassegno, quindi, al mio modesto e snervante 56k, tra l'altro è un 56k costoso, a consumo, e il telefono è sempre occupato e... Insomma, vorrei tanto un'adsl.
L'occasione finalmente i presenta quando, un anno fa, più o meno, un agente di Wind viene a casa nostra a offrirci una nuova bazza contrattuale.
Da un po' di tempo siamo passati completamene ad Infostrada col telefono (idea alla quale ero contraria, ma mia madre ha deciso così e valla a dissuadere...) e quindi, alla fin fine, quando ci offrono un'Adsl, flat, gratis i primi tre mesi, scontatissima poi, veloce, pulita, che fa pure il caffè... Accettiamo. Leggo bene le clausole e firmo.

"...e in omaggio le sottoscrivo anche questa bella carta di credito che..."
"No."
"Come prego?"
"Ho detto no, non mi interessa."
"Ma guardi che è gratis eh, ed è convenientissima e..."
"NO, guardi, non saprei che farmene di una carta di credito, non la voglio."
"Beh, io gliela faccio lo stesso poi lei può sempre non usarla o disdirla"
"HO-DETTO-CHE-NON-LA-VOGLIO. Cos'è, sordo?"
"Ah beh, se non la vuole bastava dirlo..."
"..."
"Tra massimo 15 giorni le arriverà a casa il modem e il cd d'installazione insieme al filtro adsl da applicare alla presa, che bla bla bla....."

Passano 15 giorni. Un mese. Due. Quattro, nei quali di tanto in tanto telefono al maledetto 155 cercando informazioni.
Come ben sa chi ha avuto esperienza di questo fantastico call center, è virtualmente impossibile riuscire a parlare con qualcuno che non sia un risponditore automatico, una voce registrata che rimanda ad una altro numero (spesso a pagamento e caro anche ), dal quale ti comunicano che hai chiamato il numero sbagliato e che dovresti rivolgerti al 155.
Praticamente una supercazzola telefonica.
Un meraviglioso Ouroboros di cazzate. Giuro che ho apprezzato la finezza. Davvero.

Dopo sei mesi (in cui confesso che ho avuto anche altro da fare)scopro che la richiesta per la mia adsl non è mai stata attivata e che la mia tariffa è rimasta invariata.
Poco male, penso.
Scopro anche, curiosando sul sito di libero, che la mia zona non è coperta dal servizio Adsl a causa di un momentaneo problema tecnico. Il concetto di Libero di momentaneo supera i i sei mesi di un bel po'...

A questo punto rinuncio momentaneamente (...) all'idea dell'Adsl e mi occupo dei fatti miei per un po'.

Finché, dieci giorni fa, mi chiamano i miei genitori mentre sono a lavorare e mi dicono "C'è qui un signore di Infostrada che ci vuole fare l'Adsl, che facciamo?"
Me lo faccio passare, un po' dubbiosa.
Gli racconto cos'è successo la volta scorsa.
Lui mi dice che probabilmente c'è stato un disguido tecnico e che non risuccederà.

Gli chiedo quali costi comporterebbe il passaggio al nuovo contratto e lui mi parla di lievi costi di attivazione e nient'altro.
Gli dico, infine, che mi risulta che, a quanto dice il sito, nella mia zona e per la mia utenza, non sia possibile attivare la linea che lui vuole vendermi.
Il signor agente di Infostrada mi dice che non c'è alcun problema per la linea e che ra è attivabile.
"Sicuro? Perchè qui dice di no."
"Sicurissimo, glielo garantisco."

Bene.
Parlo coi miei. Li raccomando di leggere e valutare con attenzione il contratto prima di frimarlo, poi penso anche che non sono nati ieri e che sapranno ben destreggiarsi da soli in queste cose.

No.

Tre giorni fa arriva una lettera da Libero/Infostrada.
"Gentile cliente, ci risulta una richiesta di attivazione Adsl sulla sua linea. Putroppo siamo impossibilitàti ad attivarla a causa di un momentaneo problema tecnico nell sua zona. appena lo risolveremo le faremo sapere."

Un po' come dire: Caro pirla, ovviamente sul sito avevano ragione, scripta manent. Il tizio ha sparato cazzate e tra le altre cose ha fatto pagare ai tuoi genitori una mora di 40 euro per passare dal contatto Happy No limit al contratto Happy no limit+Adsl. Il che vuol dire che, dato che l'Adsl puoi scordartela, hai pagato 40 euro per l'anima del cazzo.

Ovviamente chiamo il 155.
Ovviamente passo quaranta minuti al telefono prima di riuscire a paralre con un essere umano che mi dice "Te lo dico onestamente: se vuoi l'Adsl di Libero, disdici tutto e fai un nuovo contratto, da capo, cambiando numero di telefono. altrimenti rinunciaci."

Alla fine che cosa è successo?
L'agente, che scopriamo non essere nemmeno un dipendente di Infostrada, ma un plurimandatario esterno, ha guadagnato la sua commissione mentendo riguardo ad almeno due cose (che non ci sarebbero stati costi e che non era possibile fare l'adsl) e sostanzialmente vendendo un prodotto che non poteva fornire, però di questo non ho prove, ovviamente, perché c'è solo una conversazione a voce che non vale niente.

Inoltre, il bastardo, ha approfittato della confusione creata per far sottoscrvere ai miei anche la famosa carta di credito che io avevo rifiutato un anno prima, facendogli firmare migliaia di clausole e di postille, che adesso andranno verificate con l'avvocato per vedere come farli uscire da quello in cui si sono cacciati.

Tralasciamo per un momento il comportamento disonesto dell'agente, che comuqnue sto cercando da giorni di rintracciare e che non risponde minimamente al cellulare che ci ha lasciato come riferimento, tralasciamo il fatto che non dovrebbe essere possibile vendere alla gente cose che non si possono fornire, dicendo balle e lucrando sulla confusione delle persone.

Tralasciamo tutti questi che, in un mondo migliore non dovrebbero essere particolari.
Soffermiamoci alla fine sul fatto che avere l'adsl, una qualsiasi adsl, con Infostrada, specialmente se già hai il contratto con loro, è praticmanete impossibile e comporta anche una serie di tempi lunghissimi e spese non da trascuarare per non approdare poi a nulla di fatto.
Soffermiamoci sul fatto che per avere una connessione veloce dovrei disdire il mio contratto telefonico, cambiare numero di telefono e fare con questa compagnia un contratto nuovo da capo, altrimenti mi attacco.
soffermiamoci sul fatto che, arrabbiata e stufa di pagare un serivzio scadente e di pagarlo caro, stufa di essere presa in giro, vorrei cambiare compagnia telefonica, ma per farlo devo tornare di nuovo, da capo, con Telecom e restarci 12 mesi. solo allora potrei passare a Tele2 o Tiscali o Fastweb o quel che vi pare.

In poche parole, l'unica possibilità che mi rimane, se volessi avere l'adsl, è quella di disdire il contratto Infostrada, rimanere senza telefono per un po' (in genere almeno un mese, ad essere ottimisti) fare un nuovo contratto con Telecom, sottoscrivendo magari una Alice adsl a caso e sperando di mantenere lo stesso numero di telefono. Poi dovrei attendere pazientemente di vedermi attivata la nuova linea e incorciare le dita, sperando che quelli di Infostrada disdicano davvero il contratto, perché pare che siano soliti dimenticarsene per svariati mesi e che l'unico modo per fargli tornare la memoria sia ricorrere ad avvocati e tribunali...
Dopodichè, dopo un anno passato sotto cotnratto con Telecom, potrò -forse- scegliere con quale operatore voglio passare, ma questa volta con molta attenzione, dato che un errore mi porterebbe a dover rifare tutto da capo.

Che dire?
Nient'altro se non: evitate Infostrada come la peste e state molto attenti agli agenti Wind/Infostrada/Barkley che potrebbero suonare alla vostra porta (o peggio a quella dei vostri genitori o dei vostri nonni) proponendovi e facendovi pagare cose che probabilemnte non vedrete mai.


:: Tanachvil alle 09:12 ::pErMaLiNk::
:: Abbiamo vinto 0 Commenti: Usate questo d'ora in poi!!! ::


Questo link resterà qui per un po', per farvi leggere i vecchi commenti, ma d'ora in avanti usate il nuovo link là sopra, grazie!

'^°-.,_,.-°^'^°-.,_ :: :: Double, double, toil and trouble, fire burn and cauldron bubble...:: :: _,.-°^'^°-.,_,.-°^'


This page is powered by 
Blogger. Isn't yours?